Cancellazione per truffa

Potrebbe succedere che qualcuno utilizzi indebitamente i tuoi dati personali (ottenuti rubandoti i documenti, il portafoglio, la corrispondenza, ecc) e riesca a ottenere un finanziamento a tuo nome. In altre parole, potresti subire un furto d’identità, ed in seguito una frode creditizia.

Il finanziamento richiesto a tuo nome potrebbe essere registrato nel SIC.

Ti accorgerai di essere stato truffato ricevendo delle richieste di pagamento da parte della società finanziaria o della banca (anch’essa truffata) oppure quando ti rivolgerai a un altro istituto creditizio per chiedere un nuovo finanziamento.

Cosa fare in caso di furto d'identità e frode creditizia

Ti consigliamo di verificare sul SIC di CRIF l’effettiva esistenza di dati non corretti o non a te attribuibili inoltrandoci domanda di accesso, troverai le istruzioni per accedere ai tuoi dati sul sito www.crif.it/consumatori

È importante poi denunciare il fatto alle Forze dell’Ordine e comunicare alla banca o alla società finanziaria che ha erogato il finanziamento oggetto di truffa quanto è accaduto, allegando copia della denuncia. A questo punto puoi ottenere la cancellazione dei dati oggetto di truffa inviando a CRIF la richiesta utilizzando questo modulo online, al quale deve essere allegata copia della denuncia e nel quale vanno inseriti i dati personali e i dati del finanziamento oggetto di truffa.