Di chi diffidare

Diffida di quei soggetti che ti promettono la cancellazione dei tuoi dati negative censiti sul Sistema di Informazioni Creditizie.

Nella nostra esperienza, questi soggetti mandano una semplice richiesta che cancella i dati positivi ma non quelli negativi. Cancellare i dati positivi per te non è un vantaggio, ma anzi potrebbe danneggiarti. Il fatto che tu sia o sia stato un buon pagatore è infatti per te un’importante referenza per banche e finanziare e aumenta le possibilità di ottenere un nuovo prestito.

Ad esempio, se a tuo nome sono presenti due finanziamenti, di cui uno regolare e uno con ritardi nei pagamenti ancora non sanati, richiedendo la cancellazione si otterrebbe l’eliminazione solo della posizione regolare mentre quella con le segnalazioni di ritardi verrebbe mantenuta. Sicuro che questo ti convenga? Se dovessi infatti richiedere un nuovo finanziamento, la banca o la società finanziaria potrebbe valutare la tua affidabilità unicamente in base a quel rapporto di credito che presenta dei dati negativi.

Cancellare i dati positivi è solo controproducente!

Le testimonianze

Riceviamo spesso richieste di persone che si rivolgono a CRIF dopo aver pagato inutilmente soggetti che promettono la cancellazione dei dati negativi. 

Leggi le testimonianze

Richiedi la verifica dei  tuoi dati direttamente a CRIF

Ti suggeriamo di verificare di persona i dati censiti sul SIC di CRIF per valutare la tua situazione. Puoi trovare tutte le istruzioni su www.crif.it/consumatori.

Richiedere la verfica dei dati è semplice ed a fronte del riscontro ricevuto dovrai versare 4 euro (IVA inclusa) nel caso vengano rilevati dati a tuo nome, oppure 10 euro (IVA inclusa) nel caso non vengano rilevate informazioni a tuo nome.

Valuta sempre con attenzione il costo dei servizi offerti da soggetti terzi in relazione all'esercizio dei tuoi diritti. Tieni sempre presente che non è possibile ottenere a pagamento la cancellazione dei dati negativi e che CRIF non ha alcun rapporto di collaborazione con soggetti che offrono la cancellazione dei dati negativi a pagamento.

Associazioni di consumatori

Se hai dei dubbi puoi anche rivolgerti alle Associazioni dei Consumatori che hanno protocolli di intesa con CRIF e che possono offrirti una consulenza specializzata:

ADICONSUM

ASSOUTENTI

CODACONS

FEDERCONSUMATORI

oppure all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.